background
2008 logo Urga

1.teoria
Maestro bluwit

quello che fa bene sapere per andare d'accordo con me
ma che non vi aiuterÓ a starmi simpatici

Quello con cui iniziamo Ŕ, non esattamente il senso ma almeno il significato che la maggior parte dei dizionari in lingua italiana danno di alcuni termini. Faccio ci˛ perchŔ comprendere cosa Ŕ e cosa non Ŕ, nel mio caso specifico Ŕ indispensabile.

NotiziÓrio:
(pl. -Óri), s. m.
Rubrica giornalistica, radiofonica o televisiva, che dÓ sommarie notizie di cronaca.
Libro o pubblicazione ricca di notizie.
Fig. detto di persona che Ŕ una miniera di notizie e informazioni.


Bluwit:
Ci spiace, ma nessun risultato "bluwit" Ŕ stato trovato nel VOCABOLARIO ITALIANO.

D˛nna:
s. f.
Nome con cui si indica la femmina della specie umana.
Talvolta Ŕ vista in contrapposizione a "bambina", "ragazzina" e sim., per sottolinearne la maturitÓ fisica e intellettuale.
Con sign. speciali: prima donna, nel linguaggio teatrale, l'attrice o la cantante che interpreta il ruolo di protagonista femminile (l'espressione Ŕ us. spec. con riferimento all'opera lirica); spesso donna Ŕ forma abbreviata per donna di servizio, cameriera, domestica
Lett. signora, padrona.
Dama, gentildonna.
in corrispondenza al maschile "don" (V. don), Ŕ titolo nobiliare, o comunque di gran rispetto, sempre preposto al nome.
Nelle carte da gioco, ciascuna delle quattro carte che recano la figura di una dama.

Passiˇne:
s. f.
Ant. grave patimento fisico, tormento che affligge il corpo.
Ancora vivo con tale accezione nella loc. cristiana la passione di Cristo, con cui si indica non solo il suo martirio ma est. anche le varie fasi che lo precedettero e lo seguirono; la passione secondo Matteo, Luca, Marco e Giovanni, la narrazione di ciascuno di tali evangelisti delle sofferenze e della morte di Ges¨.
Da questo sign., composizione musicale polifonica e orchestrale che si basi su un testo di uno degli evangelisti.
La settimana di passione, quella che precede la settimana santa.
Dolore vivo dell'animo, pena, angustia.
Forte sentimento o impressione da cui l'animo si lascia prendere e vincere.
Pi¨ com. ciascuno dei sentimenti impetuosi che spesso turbano il dominio della ragione
in particolare, l'amore violento e sensuale.
Inclinazione, desiderio vivo e quasi esclusivo di qualcosa: fa tutto con passione, con entusiasmo; lo faccio per passione, non per dovere, per guadagno o per altra convenienza.
In senso concreto, l'oggetto stesso di tale inclinazione.
Eccesso di partecipazione e di fervore che si pone nel fare, nel dire qualcosa e spec. nel pronunziare giudizi, con implicita l'idea che cosý facendo ne soffrono l'obiettivitÓ e la ponderazione.

.. b ..